Browsing Category

Etsy

Etsy Marketing

Dove vendere Hand made

Home » BLOG » Etsy

Leggi dove poter vendere le tue

creazioni in alternativa ad Esty

Scarica l’ebook gratis

Iscriviti alla newsletter per ricevere altre risorse gratuite

I testi, le immagini e la grafica contenuti nel sito web therosemind.com sono soggetti a copyright e altre forme di tutela della proprietà intellettuale. Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente sito, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica. Chiunque desiderasse copiare, citare, riprodurre l’immagine o porzioni di essa deve essere autorizzato. Eventuali richieste di qualsiasi natura devono essere inoltrate direttamente al proprietario utilizzando il form contatti presente nel sito.

Lasciami un commento!

business Etsy Marketing

5 social utili per vendere su etsy

Home » BLOG » Etsy

Indice

5 social per vendere su Etsy

Hai fatto carino il tuo negozio, curato ogni minimo particolare, la grafica, il banner, le fotografie dei prodotti, insomma nulla hai lasciato al caso anzi sembra che il tuo prodotto sia ottimo ed anche molto richiesto, ma allora perchè non vendi?Semplice nessuno conosce e vede il tuo prodotto. Devi pubblicarlo sui social, condividere il tuo post, far sapere al mondo che esiste!

Condividere e’ la parola magica

Condividi ovunque scegli un social che più ti piace, usarli tutti sarebbe ottimo, ma se non riesci scegli almeno uno o due e regolarmente usando un planner settimanale con orari prestabiliti la condivisioni dei tuoi prodotti.

Ora ti mostro quali sono i 5 social più utili per aumentare le tue vendite on line.


1. FACEBOOK

Il social più conosciuto, forse il più vecchio, il social dove oramai non è frequentato dai più giovani ma da over 40, rimane comunque il social piu’ seguito e per vendere su internet e’ indispensabile. Utile per crearti un brand, creare una pagina e formare un gruppo. Consigliatissimo!

2. INSTAGRAM

Conosciuto dai più giovani Instagram non ferma la sua corsa, Top dei social non puoi non avere una pagina su Instagram. Puoi condividere foto e video, IG sono i più quotati. Necessario usare gli Hashtag della tua nicchia.

3. PINTEREST

È l’ispirazione per tutti, trovi tutto, ma proprio tutto quello che vorresti trovare, io lo adoro! I post si chiamano PIN, devi usare gli Hashtag, puoi inserire foto o video. Super consigliato da Etsy.

4. TWITTER

Il social intellettuale e serio, ma non per questo utile per far conoscere il tuo brand o prodotto. Indispensabile usare gli Hashtag, anche qui puoi usare foto o video. Per scrivere hai a disposizione solo 280 caratteri su Twitter per cinguettare, infatti la sua caratteristica e’ la velocita’ di condivisione.

5. TIK TOK

Nuovo social tutto da scoprire amato dai teen-ager, ha un pubblico giovanile. Social solo esclusivamente creati per i video e si condividono solo video. Devi usare gli Hashtag, indispensabili.

Spero ti siano utili questi consigli per vendere con il tuo negozio su Etsy, se vuoi puoi commentare qui sotto se hai domande o per scrivere un tuo pensiero o semplicemente lasciarmi dei saluti, ciao

I testi, le immagini e la grafica contenuti nel sito web therosemind.com sono soggetti a copyright e altre forme di tutela della proprietà intellettuale. Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente sito, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica. Chiunque desiderasse copiare, citare, riprodurre l’immagine o porzioni di essa deve essere autorizzato. Eventuali richieste di qualsiasi natura devono essere inoltrate direttamente al proprietario utilizzando il form contatti presente nel sito.

Etsy SEO

Come trovare i Tag giusti per Etsy, SEO 2021.

Etsy Italia
Home » BLOG » Etsy

SEO, COME TROVARE I TAG GIUSTI

In questo nuovo articolo vi parlerò del SEO (search engine optimizer, ottimizzatore per i motori di ricerca) parola tanto odiata da chiunque abbia appena iniziato un e-commerce, sopratutto su Etsy. Molto spesso ci concentriamo solamente sul prodotto da vendere, ci assicuriamo che sia di alta qualità e che abbia delle foto che chiamino l’attenzione e attirino il cliente ad aprire il listino, però vi siete mai chiesti perchè nonostante i vostri prodotti siano i più belli nessuno li vede? Bhe la risposta è semplice, non state lavorando sul SEO.

Il SEO infatti, è molto importante quando si parla di vendere online, è il motivo principale delle nostre visite, se il nostro SEO è fatto male nessuno troverà mai i nostri prodotti.

Ma cos’è esattamente il SEO

Il SEO sono tutte le parole chiave che scriviamo nel titolo e nei tag di un prodotto. Esse ci aiutano ad essere trovati dai possibili clienti nel motore di ricerca.

Ora che sappiamo cos’è il SEO, bisogna capire come facciamo a sapere quali siano queste fantomatiche “parole chiave”, come facciamo a sapere quali sono quelle giuste per i nostri prodotti?

Esempi di parole giuste

Ecco qui una piccola lista di consigli per trovare le parole chiave giuste! Analizzare il prodotto nei particolari, dividerlo in elementi:

es: Peluche rosa per bambini fatto a mano – Da questa analisi possiamo trovare delle probabili parole chiave, tipo: Peluche rosa, peluche per bambini, peluche fatto a mano. Usare TAG più specifici possibile.

Non utilizzate parole chiave che non hanno nulla a che fare con il vostro prodotto, anche se esse sono molto ricercate.

I tag generici come “matrimonio”, “quadri”, “peluche”, sono controproducenti per il vostro negozio. Stare lontano dai TAG con molta competenza. Più persone ci sono ad usare il vostro stesso tag e meno apparirete nelle prime pagine di ricerca, sarete sorpassati dai negozi più grandi e i vostri prodotti rimarranno nelle ultime pagine, quindi usate solamente tag con un flusso di competenza medio-basso.

Usare siti come eRank e Marmalead Questi siti ti aiuteranno a capire quali sono le parole chiave più ricercate al momento e ti mostrano quanta competizione c’è.

Vi invito a vedere il mio video tutorial dove spiego esattamente cosa bisogna fare per migliorare il SEO, utilizzando esempi.

business Etsy Handmade Marketing SEO

COS’È ETSY E COME FUNZIONA, ETSY ITALIA

Cos’e ETSY e come funziona

COS’È ETSY E COME FUNZIONA

Indice

COS’È ETSY?

Oggi vi voglio parlare di un metodo per guadagnare online attraverso le vostre creazioni grafiche vettoriali in digitali, artigianali, vintage o prodotti per realizzare creazioni (e non solo) !

Etsy è un marketplace che vi permette di vendere qualsiasi prodotto fatto a mano, sia fisico che digitale.

È ottimo per generare guadagni da casa con internet, che diciamocelo, non fa mai male (specialmente in questo periodo COVID-19). Una cosa importante da dire è che nonostante all’iscrizione non sei obbligato ad inserire la partita IVA, dovrai successivamente risolvere per essere in regola. La registrazione è gratuita, le inserzione hanno un costo di 0.20 $ ogni 4 mesi, quindi direi che il livello d’investimento è veramente minimo!

Tra i requisiti essenziali per aprire un negozio Etsy c’è l’obbligo di avere una carta di credito / debito con IBAN che faccia parte dell’area SEPA, quindi che possa ricevere bonifici dall’estero.

Ma ora passiamo ai PRO e CONTRO di ETSY!

CONVIENE?

Etsy è un marketplace che vi permette di vendere qualsiasi prodotto fatto a mano, sia fisico che digitale.

Hai l’obbligo di aprire una partita Iva.

Iscrivendovi attraverso il link di un altro venditore avrete 40 annunci gratis!

Si può arrivare a guadagnare anche 6.000 mensili e più.

È un sito 100% sicuro, non bisogna preoccuparsi di truffe.

Hai una vetrina sul mondo per vendere i tuoi prodotti, infatti Etsy e’ conosciuto tanto in gran parte del mondo, in Italia molto meno.

Puoi vendere oggetti artigianali a mano e prodotti digitali (da stampe digitali, quadri, moodboards, vestiti, gioielli a giochi per bambini ecc.)

Puoi ricevere i pagamenti direttamente sul tuo conto bancario.


Non conviene?

C’è tanta concorrenza.

Bisogna studiare il SEO per riuscire ad avere ottimi risultati in fatto di vendite.

Il sito non accetta carte bancomat circuito maestro, ma solo carta di credito / debito VISA o Mastercard

Avere costanza e avere abbastanza prodotti nel negozio, gli esperti dicono almeno 100.

Se volete saperne di più guardate il video YouTube in cui vi spiego come aprire un negozio Etsy e cominciare a guadagnare on line!


40 Inserzioni gratuite

https://etsy.me/3ezo3RD


Entra nel gruppo Etsy Italia dove parliamo delle problematiche e condividiamo i nostri lavori