Browsing Category

SEO

business Etsy Handmade Marketing SEO

Come trovare i Tag giusti per migliorare il SEO 2020

In questo nuovo articolo vi parlerò del SEO, parola tanto odiata da chiunque abbia appena iniziato un e-commerce, sopratutto su Etsy. Molto spesso ci concentriamo solamente sul prodotto da vendere, ci assicuriamo che sia di alta qualità e che abbia delle foto che chiamino l’attenzione e attirino il cliente ad aprire il listino, però vi siete mai chiesti perchè nonostante i vostri prodotti siano i più belli nessuno li vede? Bhe la risposta è semplice, non state lavorando sul SEO.

Il SEO infatti, è molto importante quando si parla di vendere online, è il motivo principale delle nostre visite, se il nostro SEO è fatto male nessuno troverà mai i nostri prodotti.

Ma cos’è esattamente il SEO?

Il SEO sono tutte le parole chiave che scriviamo nel titolo e nei tag di un prodotto. Esse ci aiutano ad essere trovati dai possibili clienti nel motore di ricerca.

Ora che sappiamo cos’è il SEO, bisogna capire come facciamo a sapere quali siano queste fantomatiche “parole chiave”, come facciamo a sapere quali sono quelle giuste per i nostri prodotti?

Ecco qui una piccola lista di consigli per trovare le parole chiave giuste! Analizzare il prodotto nei particolari, dividerlo in elementi:

es: Peluche rosa per bambini fatto a mano – Da questa analisi possiamo trovare delle probabili parole chiave, tipo: Peluche rosa, peluche per bambini, peluche fatto a mano

Utilizzare solo TAG inerenti al prodotto che state vendendo

Non utilizzate parole chiave che non hanno nulla a che fare con il vostro prodotto, anche se esse sono molto ricercate.

Usare TAG più specifici possibile

I tag generici come “matrimonio“, “quadri”, “peluche”, sono controproducenti per il vostro negozio.

Stare lontano dai TAG con molta competenza

Più persone ci sono ad usare il vostro stesso tag e meno apparirete nelle prime pagine di ricerca, sarete sorpassati dai negozi più grandi e i vostri prodotti rimarranno nelle ultime pagine, quindi usate solamente tag con un flusso di competenza medio-basso.

Usare siti come eRank e Marmalead Questi siti ti aiuteranno a capire quali sono le parole chiave più ricercate al momento e ti mostrano quanta competizione c’è.

Per avere una spiegazione più dettagliata vi invito a vedere il video YouTube dove spiego esattamente cosa bisogna fare per migliorare il SEO, utilizzando esempi.

ciao

business Marketing SEO

Come iscriversi su etsy pro e contro

Oggi vi voglio parlare di un metodo per guadagnare online attraverso le vostre creazioni grafiche (e non solo) !

Etsy è un marketplace che vi permette di vendere qualsiasi prodotto fatto a mano, sia fisico che digitale.

È ottimo per avere qualche entrata in più, che diciamocelo, non fa mai male (specialmente in questo periodo COVID-19). Una cosa importante da dire è che non c’è bisogno della partita IVA, almeno che non si vada a guadagnare più di € 5.000 annui. La registrazione è gratis e ogni inserzione la paghi solamente €0.20 centesimi ogni 4 mesi, quindi direi che il livello d’investimento è veramente minimo! Tra i requisiti essenziali per aprire un negozio Etsy c’è l’obbligo di avere una carta di credito / debito con IBAN che faccia parte dell’area SEPA, quindi che possa ricevere bonifici dall’estero.

Ma ora passiamo ai PRO e CONTRO di aprire un negozio ETSY!

PRO

Iscrizione gratuita.

Al principio non hai l’obbligo di aprire una partita Iva, ma solo una volta raggiunto

i 5.000 euro annui.

Iscrivendovi attraverso il link di un altro venditore avrete 40 annunci gratis!

Si può arrivare a guadagnare anche 6.000 mensili.

Aiuta a crearti un brand ed e’ un ottima referenza per il tuo commercio.

È un sito 100% sicuro, non bisogna preoccuparsi di truffe.

Hai una vetrina sul mondo per vendere i tuoi prodotti, infatti Etsy e’ conosciuto tanto quanto Amazon

Si può vendere qualsiasi cosa che sia fatta a mano e prodotti digitali (da stampe digitali, quadri, moodboards, vestiti, gioielli a giochi per bambini ecc.)

Puoi ricevere i pagamenti direttamente sul tuo conto bancario.

CONTRO

C’è tanta competizione.

Bisogna studiare il SEO per riuscire ad avere ottimi risultati in fatto di vendite.

Il sito non accetta carte bancomat circuito maestro, ma solo carta di credito / debito VISA o Mastercard

Avere costanza e avere abbastanza prodotti nel negozio, gli esperti dicono almeno 100.

40 ANNUNCI GRATIS SU ETSY ISCRIVITI QUI: https://etsy.me/3ezo3RD

Se volete saperne di più guardate il video YouTube in cui vi spiego come aprire un negozio Etsy e cominciare a guadagnare!

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy

Translate »