0
ETSY ITALIA

Etsy Italia, Che lingua usare su Etsy? Inglese o italiano?

Home » BLOG » Etsy Italia, Che lingua usare su Etsy? Inglese o italiano?

Che lingua usare su Etsy? Devo creare il mio negozio Etsy in inglese o in italiano? Se non parlo inglese, posso vendere su Etsy?

Molte persone chiedono queste domande quotidianamente nel mio gruppo Etsy Italia e voglio prendermi il tempo di spiegare l’importanza delle impostazioni della lingua che usate per il vostro shop Etsy.

Che lingua usare su Etsy?

Quando mi viene chiesto che lingua usare su Etsy rispondo sempre che Etsy è una piattaforma globale e quindi chiunque in qualsiasi parte del mondo può comprare i vostri prodotti. Tuttavia, la stragrande maggioranza dei clienti registrati si trova negli Stati Uniti e in Canada, quindi bisogna prendere in considerazione che se si usa l’inglese si avrà un maggior numero di potenziali acquirenti. 

Se hai una padronanza di base della lingua inglese o la parli perfettamente avrai un vantaggio come venditore su Etsy, ma se l’inglese non è il tuo forte, non c’è nessun problema, grazie alle applicazioni di traduzione mobile e ai traduttori online gratuiti puoi comunicare senza problemi con i clienti e potrai scrivere ogni inserzione dei tuoi prodotti.

Freepik

Traduzioni automatica dei listing

Etsy traduce automaticamente ogni parte del tuo negozio tramite un traduttore integrato nella piattaforma, quindi ogni tua inserzione scritta in italiano verrà automaticamente tradotta in inglese, francese, ecc. ma com’è fatta questa traduzione?

Decisamente non bene, bisogna ricordare che i traduttori tradurranno tutto in maniera letterale e una parola chiave cercata in italiano non sarà uguale se tradotta in inglese e, ovviamente, non avrà lo stesso valore sul SEO.

Per questo motivo io consiglio di non affidarsi alla traduzione automatica di Etsy ma di tradurre tutto manualmente.

Freepik

Traduzioni manuale dei listing

Etsy ci offre uno strumento molto utile che ci permette di includere una traduzione del nostro profilo, delle sezioni e di tutte le inserzioni, cioè, ogni listino che si crea in italiano può essere tradotto in inglese, cinese, italiano, francese, ecc. (o viceversa). NON È UNA TRADUZIONE AUTOMATICA, dovrete scrivere manualmente la traduzione nelle lingue di cui avete bisogno.

È un lavoro che richiede tempo, ma ne vale certamente la pena.

Ricorda che più tempo metti nel completare questi dettagli, migliori saranno i tuoi risultati. Anche se le tue foto sono belle, i clienti si orientano verso gli annunci scritti nella loro lingua. Le traduzioni lasciano un’impressione duratura sugli acquirenti e li aiutano a sentirsi a proprio agio nell’ordinare da voi e nel comunicare con voi.  

Ovviamente, non è necessario tradurre in ogni lingua, è una vostra decisione scegliere in quale e quante lingue volete tradurre.

Perche’ scrivere tutto in Inglese?

Come scritto prima, la maggior parte dei clienti registrati si trova negli Stati Uniti e in Canada, il mercato italiano su etsy non è molto vasto e quindi se si vuole vendere di più sarà sicuramente molto meglio utilizzare la lingua inglese e, con le traduzioni manuali, fare le traduzioni in italiano per dei possibili acquirenti nel nostro paese.

Ma il motivo più importante dell’usare l’inglese su Etsy è per una questione di SEO, essendo Etsy una piattaforma utilizzata principalmente da americani e canadesi, tutti gli strumenti che abbiamo per cercare le parole chiave più ricercate (Erank ad esempio) sono esclusivamente in inglese, trovare tags in italiano (che abbiano i volumi di ricerca) è quasi impossibile.

Freepik

E se voglio vendere solo in italia?

Se il tuo scopo è quello di vendere esclusivamente nel territorio italiano, allora non avrai bisogno di usare l’inglese né di fare traduzioni.

Però ricorda che la percentuale dei clienti italiani su Etsy è decisamente bassa, per cui sarà più difficile avere un alto numero di vendite.

Cosa fare dopo aver deciso quale lingua usare su Etsy?

Una volta che hai deciso quale lingua usare su Etsy (italiano o inglese), bisogna contattare l’assistenza per far cambiare la lingua predefinita del negozio (quella che abbiamo scelto al momento dell’apertura dello shop), quindi se decidi di utilizzare l’inglese ma hai impostato il negozio in italiano durante l’iscrizione, allora è necessario fare il cambio della  lingua. Infine bisogna eliminare ogni “lingua mista” nel tuo shop (tag, descrizione, titoli…), per evitare che il traduttore automatico di Etsy vada in confusione. Quindi se la lingua predefinita del tuo negozio è l’inglese, nei campi di testo predefiniti, compresi la descrizione dell’inserzione e i tag, deve essere utilizzato esclusivamente l’inglese.

Avere i tag in diverse lingue, o la descrizione in italiano e i tag in inglese ecc. ha un impatto negativo nelle ricerche su Etsy.

Iscriviti al gruppo Facebook ETSY ITALIA per rimanere sempre aggiornato e far parte della community italiana di Etsy: https://www.facebook.com/groups/EtsyItalia

Guarda i miei video su Youtube: https://www.youtube.com/c/TheRoseMind/videos

Seguimi su Instagram: @TheRoseMind

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply